LIBERO

Nato a Torino nel 1955, Libero si avvicina al mondo dello spettacolo all'età di 14 anni frequentando il gruppo musicale torinese dei Flash.
Inizia a maturare le proprie esperienze nella prima metà degli anni '70 lavorando come attrezzista presso il 'Circo Dino' e il 'Circo di Francia'.
Negli anni successivi prosegue la propria attività come aiuto tecnico e tuttofare al seguito di numerosi gruppi musicali torinesi, quali Flash, Off, Guido Monge e i Mack 9, Procession, Living Life, Enzo Malucci, Esagono, Arti e Mestieri, Venegoni e Co, La strana Società, con i quali inizierà anche la carriera di 'Drum roadie', l'addetto al montaggio della batteria sul palco.

Il 1976 è l'anno della consacrazione di Libero, che, in seguito ad un concerto dei Pooh al Teatro Nuovo di Torino, viene ingaggiato in qualità di facchino.

Dal 1977 intraprende un lungo percorso come tecnico di palco lavorando dapprima a fianco di Fausto Leali e proseguendo l'anno successivo con i New Trolls, PFM, Patty Pravo e ancora con Fabio Concato e il gruppo Venegoni & Co.

Libero nel 1982 - © LesROCKETS.com

Libero nel 1982
© LesROCKETS.com

1 agosto 1979, Teatro tenda Borgo Grotta Gigante (TS) - Libero è a sinistra dietro le tastiere - Foto by Andrea B. - © LesROCKETS.com

1 agosto 1979, Teatro tenda Borgo Grotta Gigante (TS) - Libero è a sinistra dietro le tastiere - Foto by Andrea B.
© LesROCKETS.com

Nel primi mesi del 1979 Libero è con Patty Pravo durante 'Autostop tour', assieme al ballerino Enzo Avallone.
Maurizio Salvadori che nel frattempo aveva costituito il nuovo staff da affiancare ai ROCKETS per il nuovo tour promozionale di Plasteroid, decide di rinforzare la squadra dei tecnici includendo Libero.
Con i ROCKETS Libero si occuperà in particolar modo dei cosiddetti effetti speciali sul palco, che in quel periodo includevano le esplosioni, il gong infuocato, il bazooka e il fumo, non lesinando però energie anche nel montaggio e smontaggio della batteria di Alain Groetzinger e più in generale di tutto il materiale maneggiato all'inizio e al termine di ogni spettacolo.

Il 14 giugno 1979, all'Arena di Milano, Libero lavorerà gratuitamente in occasione del raduno/omaggio a Demetrio Stratos, già frontman delle band I Ribelli e Area, scomparso prematuramente il giorno precedente a New York per cause naturali e del quale Libero ne riconoscerà sempre elevate qualità e doti artistiche. Al termine dell'evento sarà di nuovo con i ROCKETS per contribuire alla sempre più efficace spettacolarizzazione del gruppo fino al termine del tour dal quale sarà tratto l'omonimo album "Live", che tra i crediti presenti sul retro copertina include anche il nome di Libero.

Il bazooka dei ROCKETS in azione nel 1979 - Foto by A. D'Andrea - © LesROCKETS.com

Il bazooka dei ROCKETS in azione nel 1979 - Foto by A. D'Andrea
© LesROCKETS.com

Il gong infuocato a Castelfranco Veneto - © LesROCKETS.com

Il gong infuocato a Castelfranco Veneto
© LesROCKETS.com

In qualità di Roadie o più semplicemente 'Tecnico di palco', come era usuale definire tutti coloro che offrivano il loro supporto agli artisti durante le performance dal vivo, ma anche responsabile della sicurezza in vari tour italiani ed europei, Libero ha affrontato senza sosta e contribuito all'allestimento di migliaia di concerti di artisti nazionali ed internazionali, tra i quali i più rilevanti sono PFM, Area, Pooh, Claudio Baglioni, Gianni Morandi, Vasco Rossi, Police, AC/DC, Simple Minds, Iron Maiden, Pink Floyd, Bloomfield, Steve Wonder, Supertramp, Rolling Stones, Genesis, Santana, U2, Gun's Roses, Madonna, Dire Straits, B.B. King e molti altri.

Oltre ad essere stato un professionista del palco, Libero ha partecipato ad alcune session visive a partire dal 1982.
E’ stato attore protagonista, oltre che selezionatore della colonna sonora, nel cortometraggio 'Rock', diretto da Daniele Segre per Rai 3.
Nel 1984, sotto la regia di Nino Lepore, è attore protagonista e selezionatore della colonna sonora del cortometraggio 'Mito (T)Rito Rock', premiato come miglior video italiano di produzione indipendente.
Nel 1992 è attore protagonista in video musicali di Elio e le Storie tese ('Il pippero'), Paolo Vallesi ('La forza della vita'), Statuto ('Abbiamo vinto il festival' presentato a Sanremo nello stesso anno). Sempre nel 1992 gli Statuto hanno composto e inserito nell'album 'Zighidà', comprendente la citata 'Abbiamo vinto il festival', la canzone 'Libero', espressamente a lui dedicata.

Prova esplosioni al Palasport Carnera di Udine - © LesROCKETS.com

Prova esplosioni al Palasport Carnera di Udine
© LesROCKETS.com

Le note di copertina dell'album

Le note di copertina dell'album "Live" dei ROCKETS dove è citato Libero
© LesROCKETS.com