EKYNOXX

EkynoxX - © LesROCKETS.com

EkynoxX
© LesROCKETS.com

Il progetto musicale degli EkynoxX nasce grazie anche alla spinta iniziale di Claude Lemoine, fondatore e produttore del gruppo francese dei ROCKETS, che dopo aver scoperto in Italia e più precisamente a Venezia la band elettronica, da il suo apporto iniziale al progetto notato già da subito e lanciato a livello internazionale da Alberto Zeppieri e Jacques Dejan.

Lo stile EkynoxX si fonda, con un approccio contemporaneo ed innovativo, sul tema 'retrofuturista' con sonorità electropop, l'impronta è molto personale e il lavoro della attuale produzione è un 'modern concept' album.

Per informazioni sugli EkynoxX ed acquisto del CD: Per informazioni sugli EkynoxX ed acquisto del CD: http://ekynoxx.eu

Per essere aggiornato sulle novità del gruppo: https://www.facebook.com/EkynoxXOfficial

Data
Top - © LesROCKETS.com
 

Dal 2013 ad oggi

Formazione
Top - © LesROCKETS.com
 

- Frank Rox Rossano - Tastiere, vocoder
- Andrew Naty - Tastiere, synth
- Mauro Morry Fiorin - Tastiere, chitarre, vocoder
- Lucy Mantha - Voce
 

Breve storia
Top - © LesROCKETS.com
 

Il gruppo nasce nel 2013, quando Frank Rossano incontra Andrew Naty. I due sono entrambi amanti di musica elettronica e decidono quindi di creare una band che suoni cover di brani elettronici e pop/disco degli anni 70 e 80. Si fanno chiamare Equinox e si esibiscono dal vivo con tracce degli artisti del calibro di Giorgio Moroder, Alan Parsons, Jean-Michel Jarre, Space e Tangerine Dream. Il loro primo video online di un live ottiene subito numerose visualizzazioni.
Claude Lemoine, produttore della band space rock francese dei ROCKETS, si interessa al gruppo organizzando il primo incontro con loro in Italia, che avviene a Treviso, dove Rossano e Naty vivono. Lemoine è impressionato dalla qualità del lavoro della band e li invita a recarsi in studio di registrazione per un album. Rossano e Naty si mettono all'opera con il sound engineer ed attuale componente della band, Mauro Morry Fiorin in uno studio di Mestre, nei pressi di Venezia, dove viene inciso l'intero album, mixato e masterizzato.
Mentre il progetto prendeva forma, decidono di cercare una cantante femminile e front-woman per l'incisione delle parti vocali. La scelta cade su Lucy Mantha, una giovane appassionata di science fiction, UFO e futurismo. Oltre a cantare, Mantha si impegna della scrittura dei testi dell'album. Dopo essere stata scoperta dal rinomato produttore, dal Giugno 2016 la band intraprende un proprio percorso indipendente di studio e sperimentazione in vista del lancio del primo loro lavoro.

Il nome della band cambia da Equinox in EkynoxX per esigenze di mercato, ma anche in quanto quest'ultimo è ritenuto un epiteto originale.
Il sound elettronico del gruppo combina aspetti e riminiscenze di stili del passato, con un approccio totalmente contemporaneo e privo di precedenti, il fulcro del lavoro della band è l'originalità.

Note
Top - © LesROCKETS.com
 

Il lavoro di esordio degli EkynoxX si puo definire 'un album concettuale moderno', una visione del futuro presa da diverse angolazioni: la prima è la visione del futuro dal punto di vista del passato, la seconda la visione del futuro dal punto di vista del presente ed infine la terza, una visione del futuro dal futuro, poiché, paradossalmente, l'attimo che stiamo vivendo è già passato e l'attimo successivo è già futuro, così come gli anelli di una catena che si abbracciano: passato, presente e futuro, uniti tra loro, scivolano incessantemente nel tempo.
Il concetto è espresso nel brano Retrofuture, usando la citazione dello scrittore inglese George Orwell del secolo scorso: 'Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato'.
Oltre a questo, i contenuti dei testi affrontano tematiche quali il complottismo, le scie chimiche, per arrivare alle atmosfere del brano Black rain che ci portano alla eventuale possibile alba di un nuovo giorno che segue la distruzione della terra. Una visione apocalittica post-atomica che ricorda molto come nel passato era previsto il futuro, da un angolazione angosciante e tragica, che, tutt'ora, si prospetta possa accadere, ma senza tralasciare messaggi di amore e di speranza.

Tra le varie tematiche affrontate in questo album di esordio, si trovano anche sentimenti ed emozioni visti attraverso gli occhi di un androide molto più umano degli umani stessi.
Gli EkynoxX sono individui dotati di una sensibilità e percezione molto più sviluppate rispetto ad un uomo normale. La loro curiosità li ha spinti ad avere un contatto diretto con una aliena (la cantante Lucy), ed affascinati ed incuriositi, sono stati conquistati dal suo richiamo telepatico, decidendo così, attraverso la musica, di avvicinare il resto del mondo a questa 'creatura spaziale', in modo da scongiurare ogni tipo di paura nei confronti del diverso per diventarne i suoi protettori.

Gli EkynoxX sono i figli dell'equinozio.
L'equinozio è il momento che separa le stagioni, la primavera dall'estate e l'autunno dall'inverno. Si verifica due volte all'anno quando il sole è al culmine dell'equatore terrestre e in questa particolare congiuntura il giorno viene diviso perfettamente a metà: le ore di luce sono pari alle ore di buio, determinando così quella situazione della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui quest'ultimo si trova allo zenit dell'equatore, provocando imponenti fenomeni naturali.

Discografia album
Top - © LesROCKETS.com
 
Retrofuture (2017)
 - © LesROCKETS.com
 
Retrofuture (2017) - © LesROCKETS.com

Retrofuture (2017)
© LesROCKETS.com

- Astrosamantha [4:44]
- My ship [3:09]
- Spacer woman [4:24]
- Chemical Trails [4:24]
- The halley water planet [1:31]
- Surfing on a rocket [3:05]
- Another space [3:14]
- Walking out [4:17]
- Escape from mars [3:13]
- Retrofuture [3:47]
- Planet earth [4:32]
- Black rain [5:26]
Bonus tracks
- Raw materials [3:56]
- Astrosamantha 2.0 [4:21]
 

Video
Top - © LesROCKETS.com
 

EkynoxX - Planet Earth Promo

EkynoxX - Astrosamantha

EkynoxX - Spacer Woman